ANTIPASTI

Progetto senza titolo (17).png__PID:6fb6864c-8560-43ee-8e85-6c8f512d41c6

Cooker Girl

15 gennaio, 2024

INSALATA DI CAVOLETTI, MELE E BALSAMICO

D75300D9-C5F2-4AF8-98B9-ECBB59EE0B0E 4.JPG__PID:93f5263f-7c88-4e75-a25b-0dc5e2611988

Se generalmente - come me - non amate i cavoletti di Bruxelles, questa ricetta vi farà ricredere. Ho conosciuto quest'insalata a NYC: al ristorante la preparavamo spesso ed è subito diventata un antipasto immancabile nelle mie cene invernali. Ah, è anche vegana <3

20 min. 

INGREDIENTI

  • 300g cavoletti di bruxelles
  • 1 mela rossa
  • 1 scorza arancia
  • 2 cucchiai di uvetta ammollata in mezza tazzina di aceto balsamico
  • 30g noci tostate
  • 30g scalogno in agrodolce (vedi fondo ricetta)

Per il condimento: 

  • il succo di mezza arancia
  • 20 g olio extra vergine di oliva
  • 2 cucchiai aceto balsamico
  • 1 cucchiaino raso di senape

PROCEDIMENTO

1 Per l'uvetta

Sciacquiamola velocemente sotto acqua corrente, quindi sommergiamola in una tazzina di aceto balsamico. Lasciamo riposare il tempo di dedicarci alle altre preparazioni. 
NOTA: io amo farne in quantità e poi tenerla in frigo così da aggiungerla alle mie insalate. Non sono grande fan dell'uvetta, ma trattata in questo modo risulta deliziosa. 

Dopo aver lavato e asciugato i cavolletti, tagliamoli con una mandolina il più sottilmente possibile. Potete tagliarli al coltello, ma richiederà più tempo e non sempre si risce a ottenere lo spessore giusto. In questo caso, consumandoli crudi, è fondamentale che siano molto fini, così da essere teneri e deliziosi. Una volta pronti, trasferiamoli in ciotola 
PS: ANDATE PIANO CON LA MANDOLINA <3

2 Per la mela

Io amo tenere la pelle, ma decidete voi se sbucciarla. Tagliamola prima a fettine spesse 1cm, poi a listarelle sempre spesse 1cm. Aggiungiamole in ciotola. Uniamo anche lo scalogno, l'uvetta scolata e la scorza di un'arancia. 

3 Per il condimento

Con un frullatore ad immersione emulsioniamo l'olio, 2 cuccchiai di aceto balsamico (va bene usare quello di ammollo), il succo di mezza arancia, la senape e un bel pizzico di sale. 

4 Per lo scalogno in agrodolce

Affettiamo molto sottilmente 5 scalogni (io uso la mandolina), tenendoli interi e ottenendo così delle fette sottili e concentriche. Portiamo a bollore mezzo bicchiere di acqua, mezzo di aceto di vino bianco, 1 tazzina di zucchero e mezza di sale. In questa fase potete anche aggiungere aromi (pepe, erbe aromatiche, spezie,...). Una volta che il composto è giunto a bollore, versiamolo sullo scalogno e lasciamolo riposare almeno 2h. Si conserva in frigo per 2-3 settimane.

Potete fare quest'operazione anche con cetriolini, cipolla rossa, pomodorini...

Un abbraccio,
XOXO Cooker Girl.

Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published